MINI Countryman

MINI Countryman

Countryman – Berlina Cooper S E ALL4 Business Autom

Porte5
CambioAutomatico
Consumo Medio55 g/km
Cavalli224CV
CO²A
Emissioni di CO²55 g/km
AlimentazioneIbrida
Cilindrata1.499cm3

Noleggio lungo termine Mini Countryman

Il nome Countryman abbinato a Mini nasce nel 1960, ma viene nuovamente accostato a una Mini dopo una lunga pausa durata oltre 40 anni, nel 2010, quando il Marchio inglese del Gruppo BMW lancia la sua interpretazione di SUV. Oggi siamo giunti alla seconda generazione, presentata nel 2017.

Capace di mantenere un family feeling molto marcato, la Countryman fin dalla prima generazione conquista una grande fetta di pubblico, grazie alla sua maggiore versatilità rispetto al modello originale. 

Mini Countryman: esterni, interni e motori

Forme arrotondate e continui aggiornamenti a livello di gruppi ottici (oggi davanti sono Full LED e dietro c’è la Union Jack a LED), le hanno permesso di ottenere questo successo, nonostante ormai sia una vettura tutt’altro che mini. Anche gli interni della Countryman fanno passi da gigante tra una generazione e l’altra, pur mantenendo i molti elementi circolari che caratterizzano l’abitacolo. La strumentazione, nel frattempo, diventa digitale e il display dell’infotainment si conferma al centro del LED Ring della plancia.

Per quanto riguarda i motori della Countryman, ci sono la One con il 1.5 da 102 CV, la Cooper, con il 1.5 136 CV e la Cooper S, con il 2.0 da 178 CV. Sul fronte Diesel ci sono la One D, con il 1.5 116 CV, la Cooper D, con il 2.0 150 CV e la Cooper SD, con il 2.0 190 CV. Presente anche la versione ibrida plug-in Cooper SE, con un motore dalla potenza complessiva di 220 CV. A scelta tra trazione anteriore o 4×4 e cambio manuale o automatico.

La Mini Countryman per il noleggio lungo termine? Si tratta della vettura perfetta per chi cerca un SUV compatto di stile, che propone motori moderni e una buona versatilità.

Consigliati

No record found!